+39 081 850 64 63 +39 338 28 28 234 info@boscodemedici.com

LE PASSIONI DELL'UOMO HAN RADICI NEL FUOCO

All’ombra del Vesuvio, nella terra che fu di grandi popoli e nobili dinastie, con dedizione curiamo i vigneti e raccogliamo uve pregiate. E’ una passione temprata dalla forza della natura, che produce vini dal carattere unico e inimitabile.

LA NOSTRA STORIA

La storia della nostra terra è una storia di grandi civiltà e grandi uomini. Qui la vite, importata dai Greci, crebbe rigogliosa donando uve di alta qualità e gli antichi Romani produssero vini celebrati da poeti e scrittori. La passione dell’uomo sfidò la natura ed i vigneti risalirono le pendici del Vesuvio affondando le radici nel suo cuore ardente, in quel fuoco che nel 79dC calò sull’antica Pompeii e la rese eterna.
Nel 1567, un ramo della dinastia fiorentina dei Medici, si trasferì nel Regno di Napoli, acquistandone un feudo. Luigi de’ Medici, Primo Ministro del Regno, desideroso di arricchire la cantina della residenza napoletana con nobili vini del feudo, affidò al nipote prediletto Giuseppe de’ Medici il compito di elevare la qualità dei vini di famiglia. Questi impiegò ingegno e capitale nell'”immegliamento” del vino vesuviano ed in pochi anni svolse il compito assegnatogli in modo magnifico. Da allora l’omonimo vigneto è stato sempre indice di qualità superiore, e l’Azienda Agricola Bosco de’ Medici, dopo anni di sola coltivazione e cura dei terreni, ha scelto di vinificare in proprio le uve e far rivivere con i propri vini i fasti di una tradizione senza tempo.

VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI?